Il torrenting senza una VPN richiede francamente problemi. Se non usi una VPN:

  • Il tuo ISP memorizzerà le tue informazioni di download, condividendole con i detentori del copyright
  • Non sarai in grado di accedere a molti siti Web di condivisione di file (oltre 8.000 domini sono bloccati dagli ISP in tutto il mondo)
  • Il tuo IP è visibile negli "sciami" di torrent, quindi per gli altri utenti

Molto semplicemente, se vuoi torrent anonimamente devi davvero usare una VPN.

Tuttavia, molte VPN non sono adatte al torrent perché:

  • Sono troppo lenti per gestire download di grandi dimensioni
  • Perdono il tuo vero indirizzo IP
  • Conservano i registri della tua attività online
  • Alcuni limitano la quantità di dati che è possibile utilizzare

Quindi, quali sono le migliori VPN compatibili con P2P del 2020?

Delle 74 VPN che abbiamo esaminato, le cinque seguenti sono ideali (e molto sicure) per BitTorrent.

Vuoi saperne di più su torrent e VPN? Scorri verso il basso fino alla sezione "Domande frequenti" per informazioni utili e suggerimenti.

Cosa rende una VPN "P2P-friendly"?

  1. torrenting & P2P consentito su tutti (la maggior parte) server
  2. Nessun registro utente & nessuna perdita di IP o DNS
  3. Download veloce & velocità di upload
  4. Switch di interruzione VPN & Protezione da perdite DNS
  5. Giurisdizione (dove si basa la VPN?)
  6. Nessuna larghezza di banda o limiti di dati

Le migliori VPN per il Torrenting sicuro

1. ExpressVPN

Al n.1 in classifica su 74 VPN per Torrenting

ExpressVPNSchermate dell'app ExpressVPN per MacOSProfessionisti

  1. Nessuna limitazione al torrenting
  2. La VPN complessiva più veloce che abbiamo testato
  3. Informativa sulla privacy compatibile con P2P
  4. Sblocca Netflix & BBC iPlayer
  5. Un sacco di extra sulla privacy
  6. Configurazione istantanea su tutti i dispositivi

Contro

  1. Il piano mensile è costoso
  2. Nessun kill switch per iOS
  • Miglior prezzo

    $ 6,67 / mese in 15 mesi

    Vedi tutti i piani

  • Massima velocitàio

    85 Mbps stessa velocità della città

    Basato su una connessione di prova a 100 Mbps

  • server

    94 paesi, oltre 3.000 server

  • Compatibile con

    • Logo di Windowsfinestre
    • Logo MacMac
    • logo iOSiOS
    • Logo Androidandroide
    • Logo LinuxLinux

La linea di fondo

ExpressVPN è il miglior servizio VPN per il torrenting anonimo, oltre ad essere la nostra VPN con il punteggio più alto in assoluto, grazie alle sue eccellenti funzionalità e alla solida privacy.

Le velocità costantemente elevate di ExpressVPN combinate con una latenza estremamente bassa su tutta la sua rete di server VPN ne fanno la combinazione ideale per il torrenting, consentita in tutte le località.

Il kill switch VPN è una funzionalità essenziale per i torrent mentre la politica di registrazione minima di ExpressVPN ti proteggerà anche online.

Puoi scaricare le app personalizzate di ExpressVPN su un sacco di dispositivi, compresi i router, e tutti usano la crittografia di alta classe (AES-256) e il nostro protocollo di connessione preferito, OpenVPN.

Inoltre, ExpressVPN funziona con entrambi Netflix & BBC iPlayer, che è un ulteriore vantaggio per gli appassionati di streaming. Puoi anche contattare il cordiale team di assistenza clienti 24/7.

È vero, ExpressVPN è costoso rispetto ad alcuni dei suoi concorrenti, ma è senza dubbio la migliore VPN per il torrenting.

Per uno sguardo più approfondito, leggi la nostra recensione completa su ExpressVPN.

2. NordVPN

Classificato 2 su 74 VPN per Torrenting

Schermata dell'app mobile NordVPNApp NordVPN sul desktop di WindowsProfessionisti

  1. Torrenting consentito su molti server
  2. Veloce velocità nello stesso paese
  3. Politica totalmente a zero registri
  4. Funziona per Netflix & BBC iPlayer
  5. Tonnellate di funzionalità di sicurezza
  6. App intuitive per tutti i dispositivi

Contro

  1. finestre & Le app Android sono solo OpenVPN
  2. Il supporto e-mail può essere lento
  • Miglior prezzo

    3,49 USD / mese in 36 mesi

    Vedi tutti i piani

  • Massima velocitàio

    90 Mbps stessa velocità della città

    Basato su una connessione di prova a 100 Mbps

  • server

    59 paesi, oltre 5.500 server

  • Compatibile con

    • Logo di Windowsfinestre
    • Logo MacMac
    • logo iOSiOS
    • Logo Androidandroide
    • Logo LinuxLinux

La linea di fondo

NordVPN è un buon servizio VPN per il torrenting se il tuo budget non si estende abbastanza al nostro ExpressVPN versatile.

È anche una VPN molto veloce, indipendentemente dal server a cui ti connetti, che è l'ideale per il torrenting, specialmente se ti connetti a uno dei server P2P ottimizzati di NordVPN.

Inoltre, NordVPN è totalmente a zero registri e crittografa i tuoi dati con la massima crittografia AES-256, il che significa che le tue informazioni personali sono ben anonime e protette mentre effettui il torrent.

NordVPN offre app VPN personalizzate per una vasta gamma di dispositivi e ognuno di questi utilizza il protocollo di connessione più sicuro, OpenVPN: modificarlo su dispositivi Windows o Android richiede una configurazione manuale.

Proprio come la nostra migliore scelta ExpressVPN, NordVPN funziona bene anche con Netflix e BBC iPlayer, per coloro che desiderano streaming e torrent.

Non lasciare che il lento supporto ai clienti di NordVPN ti scoraggi - è probabile che non ne avrai bisogno, comunque. Questa VPN ha un valore eccellente, veloce e altamente efficace per il torrenting.

Per uno sguardo più approfondito, leggi la nostra recensione completa su NordVPN.

3. IPVanish

Classificato 3 su 74 VPN per Torrenting

IPVanishSchermata del desktop di IPVanish 98% (172 recensioni degli utenti) ProsConsPros

  1. P2P consentito su tutti i server
  2. Velocità e latenza di altissimo livello
  3. Politica rigorosa di zero log
  4. Funziona per Netflix
  5. Enorme rete di server VPN
  6. Configurazione semplice sulla maggior parte dei dispositivi

Contro

  1. Breve finestra di rimborso di sette giorni
  2. Non funziona con BBC iPlayer
  • Miglior prezzo

    $ 4,12 / mese in 12 mesi

    Vedi tutti i piani

  • Massima velocitàio

    84 Mbps stessa velocità della città

    Basato su una connessione di prova a 100 Mbps

  • server

    50 paesi, 1.300 server

  • Compatibile con

    • Logo di Windowsfinestre
    • Logo MacMac
    • logo iOSiOS
    • Logo Androidandroide
    • Logo LinuxLinux

La linea di fondo

Se stai cercando una VPN super sicura per il torrenting, IPVanish è difficile da battere. È un vero servizio VPN a zero registri con un sacco di extra sulla privacy.

IPVanish non solo è incredibilmente veloce, ma gestisce anche oltre 40.000 indirizzi IP individuali, l'ideale per attività ad alta larghezza di banda come il torrenting.

Le app VPN personalizzate di IPVanish non sono le più intuitive ma compensano con potenti funzionalità di sicurezza, tra cui un kill switch VPN e la protezione dalle perdite DNS.

Puoi utilizzare IPVanish su tutti i dispositivi più diffusi, inclusi i router, e utilizza il protocollo OpenVPN in tutte le sue app, che fornisce il miglior equilibrio tra velocità, anonimato e sicurezza.

IPVanish funziona anche con Netflix, anche se non funziona per BBC iPlayer da molto tempo. La finestra di rimborso è piuttosto breve, tuttavia, a soli sette giorni.

Ignorando questo, tuttavia, IPVanish è davvero un eccellente servizio VPN completo per il torrenting e qualsiasi altra cosa tu voglia fare online.

Per uno sguardo più approfondito, leggi la nostra recensione completa su IPVanish.

4. CyberGhost

Al n.4 in classifica su 74 VPN per Torrenting

CyberGhostApp CyberGhost sul desktop di Windows 94% (248 recensioni degli utenti) ProsConsPros

  1. Server ottimizzati per il torrenting
  2. Velocità affidabili nello stesso paese
  3. VPN totalmente a zero registri
  4. Accesso rapido e semplice a Netflix
  5. Funzionalità di privacy avanzate
  6. Facile da configurare e installare

Contro

  1. Nessun torrenting in Australia
  2. Non raccomandato per Kodi su Firestick
  • Miglior prezzo

    $ 2,75 / mese in 3 anni

    Vedi tutti i piani

  • Massima velocitàio

    87 Mbps stessa velocità della città

    Basato su una connessione di prova a 100 Mbps

  • server

    89 paesi, oltre 6.200 server

  • Compatibile con

    • Logo di Windowsfinestre
    • Logo MacMac
    • logo iOSiOS
    • Logo Androidandroide
    • Logo LinuxLinux

La linea di fondo

CyberGhost è un servizio VPN affidabile per il torrenting grazie alle sue potenti funzionalità di privacy e alle ottime velocità.

Il torrenting è consentito solo sui server ottimizzati di CyberGhost e limitato alle app Windows e MacOS. Inoltre, non puoi effettuare il torrent mentre sei connesso ai server Australia di CyberGhost.

La politica di zero log di CyberGhost significa che non esistono dati per identificarti, mentre le funzionalità di privacy come il kill switch VPN sono ideali per tenerti al sicuro e anonimo durante il torrenting.

Puoi installare CyberGhost su tutti i dispositivi più diffusi, inclusi i router, e tutte le app utilizzano il protocollo di connessione VPN più sicuro, OpenVPN, per proteggere i tuoi dati.

I server di streaming dedicati di CyberGhost significano un accesso facile e veloce a Netflix, anche se non funziona con Kodi su Firestick.

Consigliamo vivamente il servizio VPN CyberGhost per il torrenting su dispositivi desktop, ma consigliamo di controllare il sito Web per assicurarsi che il torrenting sia consentito nella propria posizione o in uno vicino.

Per uno sguardo più approfondito, leggi la nostra recensione completa su CyberGhost.

5. PrivateVPN

Classificato 5 su 74 VPN per Torrenting

Schermata dell'app mobile PrivateVPNApp PrivateVPN sul desktop di Windows 98% (1.733 recensioni degli utenti) ProsConsPros

  1. P2P consentito su tutti i server
  2. Caricamenti super veloci & download
  3. Politica rigorosa di zero log
  4. Funziona per Netflix & BBC iPlayer
  5. Un sacco di extra sulla privacy
  6. Semplice configurazione su una vasta gamma di dispositivi

Contro

  1. Piccolo numero di singoli server
  2. Non ci sono molte impostazioni sulla privacy sui dispositivi mobili
  3. Basato in Svezia ostile alla privacy
  • Miglior prezzo

    $ 1,89 / mese in 2 anni

    Vedi tutti i piani

  • Massima velocitàio

    86 Mbps stessa velocità della città

    Basato su una connessione di prova a 100 Mbps

  • server

    59 paesi, oltre 150 server

  • Compatibile con

    • Logo di Windowsfinestre
    • Logo MacMac
    • logo iOSiOS
    • Logo Androidandroide
    • Logo LinuxLinux

La linea di fondo

PrivateVPN è una scelta VPN intelligente per torrent pesanti con un budget che può vivere senza accesso immediato all'assistenza clienti.

PrivateVPN non è solo incredibilmente sicuro, ma offre anche alcune delle velocità più elevate sul mercato, ideale per l'attività P2P, incluso Kodi.

Una politica a zero registri e server DNS proprietari sono ottime notizie per la privacy e l'anonimato, anche se PrivateVPN è basato in Svezia ostile alla privacy.

Tutte le app personalizzate di PrivateVPN sono dotate di un kill switch VPN e sono crittografate con la crittografia AES-256 leader del settore. PrivateVPN utilizza anche il protocollo VPN più sicuro, OpenVPN.

I fan dello streaming saranno lieti di sapere che i server US e UK di PrivateVPN stanno attualmente lavorando per sbloccare Netflix e BBC iPlayer senza problemi.

La rete di server PrivateVPN è più piccola della maggior parte delle altre opzioni in questa pagina, ma è ancora un servizio VPN molto affidabile per il torrenting.

Per uno sguardo più approfondito, leggi la nostra recensione completa su PrivateVPN.

Domande popolari

Puoi fare il torrent senza una VPN?

Puoi eseguire il torrent dei file senza utilizzare una VPN (o altri strumenti per la privacy), ma ti consigliamo vivamente di non farlo.

Non appena apri un client torrent e inizi a scaricare o caricare file senza una VPN, esponi il tuo vero indirizzo IP a:

  1. Il tuo provider di servizi Internet (ISP)

    Gli ISP utilizzano Deep Packet Inspection (DPI) per analizzare TUTTO il tuo traffico Internet. Se non nascondi il tuo indirizzo IP torrent, il tuo ISP monitorerà e registrerà tutti i file scaricati (e / o caricati), che possono essere utilizzati contro di te:

    - Blocco del traffico P2P o dei siti Web di condivisione file che hai visitato
    - Invio di avvisi sul download di materiale protetto da copyright
    - Passare le tue informazioni a terzi come i proprietari di contenuti e le agenzie di controllo del copyright

    Se non ritieni che un ISP possa vedere cosa stai scaricando, dai un'occhiata a questo strumento per un'istantanea degli ultimi torrent abbinati al tuo indirizzo IP pubblico (supponendo che non hai usato una VPN).

  2. Altri coetanei nel torrent "Sciame"

    Tutti i dispositivi che scaricano (peer) o caricano (seeders) un file torrent sono noti come "scia torrent" e in ogni sciame sono visibili gli indirizzi IP di tutti i partecipanti. Questo significa che tutti possono vedere il tuo indirizzo IP.

  3. Download di monitoraggio di terze parti

    Non è un segreto che le organizzazioni per l'applicazione del copyright si infiltrino negli sciami per catturare i torrenters. Una ricerca dell'Università di Birmingham (Regno Unito) ha scoperto un ampio monitoraggio dei contenuti più popolari disponibili sui siti torrent.

Quindi, se non vuoi che le parti precedenti sappiano chi sei, allora dovresti usare una VPN per nascondere il tuo indirizzo IP torrent. E finché utilizzi una VPN che non conserva i registri delle attività degli utenti, sarai in grado di eseguire il torrent in modo anonimo.

Puoi usare qualsiasi VPN per il torrenting?

Chiaramente, se stai andando ai file torrent, allora una VPN è un must. Tuttavia, non tutte le VPN sono adatte per il torrenting sicuro e privato.

Sfortunatamente, tra i 74 che abbiamo esaminato, molti servizi VPN non sono riusciti.

In breve, il problema è che alcune VPN:

  • Non consentire attività di torrenting o P2P di alcun tipo
  • Non sono abbastanza veloci, con conseguente download lenti
  • Non sei abbastanza sicuro, perdendo il tuo vero indirizzo IP o mancando le funzioni di sicurezza chiave (ad es. Un kill switch)
  • Conserva i log degli utenti, comprese le informazioni sulla cronologia dei torrent
  • Presenta restrizioni sull'uso della larghezza di banda e della data, rendendo quasi impossibile il torrenting

Dovresti anche evitare di usare VPN gratuite per i file torrent. Molte di queste VPN hanno limiti di dati limitati, server limitati disponibili e non sono abbastanza veloci. Non solo, ma una quantità spaventosa di VPN gratuite ha anche vulnerabilità di sicurezza che mettono a rischio la tua privacy.

Qual è la migliore VPN gratuita per il torrenting?

Schermata della pubblicità VPN gratuita sul sito Web di Windscribe

Non ci sono molte VPN gratuite che raccomandiamo per il torrenting. In effetti, è meglio evitare di usarli per attività P2P anonime. poiché molti di questi consentono solo agli utenti di connettersi a un numero limitato di server VPN.

Il problema principale con le VPN gratuite è che:

  • Alcuni non consentono il torrenting
  • La maggior parte viene fornita con larghezza di banda e limiti di dati
  • La maggior parte sono due lenti a scaricare rapidamente i file

Tuttavia, se hai intenzione di utilizzare una VPN gratuita, ecco le prime tre VPN gratuite per il torrenting oppure puoi leggere la nostra recensione della scelta migliore, Windscribe.

Come si usa una VPN con i client Torrent?

L'utilizzo di una VPN per il torrent è in realtà molto semplice. Tuttavia, devi essere sicuro al 100% che la tua VPN sia in esecuzione prima di aprire il tuo client torrent - in caso contrario il tuo IP reale potrebbe essere esposto, anche se accendi la VPN prima di iniziare effettivamente un download.

Ecco tre passaggi rapidi per utilizzare una VPN durante il torrenting:

  1. Trova una VPN sicura che supporti il ​​torrenting

    I nostri cinque consigli sopra non ti lasceranno deluso, ma se decidi di provare un altro servizio VPN, assicurati che: consenta il traffico P2P, sia veloce, non conservi i log degli utenti, non perderà il tuo indirizzo IP torrent e è idealmente basato in una giurisdizione che privilegia la privacy.

    Una volta che sei felice che la tua VPN selezionata spunta tutte le caselle, iscriviti e scarica il software sul dispositivo che stai per utilizzare.

    Per istruzioni più dettagliate sulla configurazione, consulta le nostre guide "Come installare una VPN".

  2. Seleziona la posizione del tuo server VPN preferito

    Ai fini del torrenting, dovresti generalmente connetterti a un server VPN il più vicino possibile alla tua vera posizione fisica.

    Ciò dovrebbe offrirti la massima velocità possibile per download e upload più rapidi di file di grandi dimensioni.

  3. Controlla le impostazioni sulla privacy

    Schermata del menu delle impostazioni sull'app desktop di ExpressVPN
    Prima di connetterti alla VPN, controlla le sue impostazioni di sicurezza. Se ha un kill switch VPN, assicurati che sia attivato, quindi il tuo indirizzo IP sarà protetto se la connessione VPN si interrompe.

    Inoltre, tieni d'occhio funzionalità come la protezione dalle perdite DNS e la limitazione delle connessioni ai server DNS di una VPN (se ne hanno l'opzione), il che significa che il tuo traffico non verrà mai instradato attraverso i server noleggiati.

  4. Avvia la VPN

    Infine, connettiti a un server VPN. Ricordati di farlo prima di avviare il tuo client BitTorrent, altrimenti rischi di esporre il tuo vero indirizzo IP.

20 VPN Torrent a confronto

Ecco come confrontare 20 servizi VPN popolari per P2P e attività di torrenting:

Servizio VPN
Astrill
Avast SecureLine
CyberGhost
ExpressVPN
Hide.me (versione a pagamento)
HideMyAss
Hotspot Shield (versione a pagamento)
IPVanish
Mullvad
NordVPN
Accesso a Internet privato
PrivateVPN
ProtonVPN (versione a pagamento)
Surfshark
TorGuard
TunnelBear (versione a pagamento)
VPN.ac
VyprVPN
Windscribe (versione a pagamento)
ZenMate (versione a pagamento)
Politica di torrenting

Politica di registrazione

Velocità

Giurisdizione

illimitato Limitato Limitato illimitato Limitato illimitato illimitato illimitato illimitato Limitato illimitato illimitato Limitato Limitato illimitato illimitato Limitato illimitato Limitato illimitato
Alcuni registri utente Alcuni registri utente Nessun registro Dati di utilizzo anonimi Dati di utilizzo anonimi Alcuni registri utente Alcuni registri utente Nessun registro Dati di utilizzo anonimi Nessun registro Nessun registro Nessun registro Dati di utilizzo anonimi Dati di utilizzo anonimi Nessun registro Dati di utilizzo anonimi Alcuni registri utente Dati di utilizzo anonimi Dati di utilizzo anonimi Nessun registro
Media Veloce Veloce Veloce Media Media Veloce Veloce Veloce Veloce Veloce Veloce Veloce Media Veloce Media Veloce Media Media Veloce
Seychelles Repubblica ceca (membro UE) Romania (membro UE) Isole Vergini Britanniche Malaysia Regno Unito (membro Five-Eyes) Stati Uniti (membro Five-Eyes) Stati Uniti (membro Five-Eyes) Svezia (membro 14-Eyes) Panama Stati Uniti (membro Five-Eyes) Svezia (membro 14-Eyes) Svizzera Isole Vergini Britanniche Stati Uniti (membro Five-Eyes) Canada (membro Five-Eyes) Romania (membro UE) Svizzera Canada (membro Five-Eyes) Germania (membro 14-Eyes)

Perché sono importanti gli interruttori di uccisione?

Schermata della funzione switch kill di IPVanish

Quando si tratta di torrent anonimi, una VPN con un kill switch è un must.

Perché? Perché un kill switch VPN interrompe l'intero traffico Internet in caso di interruzione della connessione VPN. Ciò garantisce che il tuo vero indirizzo IP non sia mai esposto, il che è estremamente importante per l'attività P2P sicura e privata.

Mentre le migliori VPN raramente soffrono di cadute di connessione, può succedere di tanto in tanto. Per questo motivo, ti consigliamo di scegliere una VPN fornita con un kill switch funzionante (come i nostri consigli VPN sopra).

Il port forwarding è necessario per il torrenting?

Il tema del port forwarding emerge sempre nelle conversazioni torrent e VPN. Prima di discutere se dovresti usarlo o meno, spieghiamo di cosa si tratta.

Il port forwarding prevede l'impostazione della connessione VPN per il flusso attraverso una porta specifica sul router. Il motivo di ciò è dovuto al fatto che l'attività P2P è talvolta bloccata dal router tramite il firewall NAT generalmente integrato (per proteggere il dispositivo da attacchi dannosi). Puoi leggere la nostra definizione dettagliata qui.

Sebbene non tutti i router blocchino (o rallentino gravemente) le connessioni P2P, è generalmente accettato che Port Forwarding migliorerà le velocità di download poiché le connessioni aggirano il firewall.

Molte VPN dispongono anche di firewall NAT (ad esempio VyprVPN), che a volte possono interferire con l'attività di torrenting.

Sulla base dei nostri numerosi test, non riteniamo che il Port Forwarding sia un requisito assoluto per i file di torrenting quando si utilizza una VPN. Le VPN che raccomandiamo in questa guida funzionano bene usando la configurazione predefinita.

Tuttavia, se si desidera utilizzare il port forwarding con una VPN, i servizi seguenti lo consentono:

  • PIA VPN (leggi la nostra recensione)
  • Hide.me (leggi la nostra recensione)
  • Privacy perfetta (leggi la nostra recensione)
  • AirVPN (leggi la nostra recensione)
  • IVPN (leggi la nostra recensione)
  • Mullvad (leggi la nostra recensione)
  • TorGuard (leggi la nostra recensione)

Qual è il software di torrenting più sicuro?

Schermata del logo BitTorrent

Il sito torrent più popolare sul mercato attuale è qBittorrent, che è totalmente gratuito da usare e non presenta pubblicità fastidiose. È anche crittografato e open-source, che è un'ottima notizia per la sicurezza.

Altri popolari programmi di torrenting sono Vuze e Deluge, sebbene entrambi contengano pubblicità.

uTorrent è diminuito in popolarità da quando è stato scoperto che contiene una tonnellata di difetti di sicurezza, il più recente dei quali ha permesso agli hacker di spiare i download degli utenti (da allora è stato risolto).

La trasmissione, un tempo popolare, è stata colpita da controversie simili anche negli ultimi anni.

Il Torrent è legale o illegale?

Una delle domande più frequenti e più difficili che riceviamo è se è illegale o meno il file torrent.

La risposta è semplice e complessa allo stesso tempo: il torrenting di per sé non è illegale MA in molti paesi il download (e la condivisione) di materiale protetto da copyright NON è legale.

Ad esempio, negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Canada e in Australia, il download e / o la condivisione di opere protette da copyright è illegale: ecco un riepilogo delle attuali leggi sul copyright applicabili alla condivisione di file P2P:

Australia

Il download e la condivisione di materiale protetto da copyright in Australia è illegale.

La legge di modifica del copyright (violazione online) del 2018 consente agli ISP non solo di bloccare i siti di torrent classificati come siti "pirati", ma anche tutti i siti mirror e proxy correlati.

Molti siti Web BitTorrent come ThePirateBay, Torrentz, TorrentHound sono quindi bloccati. Complessivamente, quasi 1.000 domini di condivisione file sono bloccati da ISP come Telstra.

Non è chiaro quali siano le multe per il torrent illegale, ma un caso nel 2015 evidenzia la sfida affrontata dai proprietari dei contenuti nel multare presunti downloader illegali.

Canada

Da gennaio 2014, il Copyright Modernization Act richiede agli ISP come Bell di inviare notifiche ai trasgressori del copyright utilizzando i loro servizi. Gli ISP canadesi hanno legalmente il diritto di archiviare il download e il caricamento dei dati sugli abbonati in violazione per almeno sei mesi.

I detentori del copyright non possono citare in giudizio violatori del copyright per oltre $ 5.000 CAD se il materiale protetto da copyright viene utilizzato per scopi non commerciali.

La legge canadese consente inoltre agli ISP di limitare le velocità di condivisione dei file se viene riscontrato che un utente sta effettuando il torrenting.

stati Uniti

Come in molti altri paesi, anche il download e la condivisione di materiale protetto da copyright è illegale negli Stati Uniti.

Esistono due leggi che influenzano il torrenting e l'attività P2P negli Stati Uniti:

  • Il Digital Millennium Copyright Act (DMCA), rivolto a siti che ospitano torrent illegali e caricatori (seeder) di opere protette da copyright
  • Il No Electronic Theft Act (NET Act), che riguarda in gran parte i downloader di contenuti protetti (peer)

Gli ISP americani monitorano e archiviano regolarmente i dati di download per mesi, se non per anni. Ad esempio, Comcast lo tiene per almeno sei mesi mentre AT&T per almeno un anno.

Se stai effettuando il torrent illegalmente, il tuo ISP ti invierà una lettera di avvertimento e probabilmente inizierà a limitare le tue velocità di torrent.

In genere, gli ISP statunitensi applicano una regola dei tre avvertimenti (avvertimenti) a chiunque sia stato sorpreso a diffondere contenuti protetti da copyright prima che i proprietari dei contenuti avviino qualsiasi procedimento legale.

Schermata di un messaggio di avviso Comcast sul contenuto protetto da copyright copiato o condiviso

Chiunque sia ritenuto colpevole può rischiare fino a cinque anni di prigione e una multa fino a $ 250.000.

I troll di copyright sono diffusi anche negli Stati Uniti. Si tratta di terze parti (studi legali) che intendono catturare violatori del copyright per conto dei proprietari dei contenuti. Possono nascondersi in sciami di torrenti, anche seminando file stessi come lacci.

Regno Unito

Nel 2010, il governo ha approvato il Digital Economy Act per aiutare il British Phonographic Industry (BPI) a contrastare il torrent illegale.

Questa legge impone che i principali ISP del Regno Unito siano tenuti per legge a informare gli abbonati sorpresi a scaricare torrent. La notifica arriva sotto forma di un ordine di cessazione e desistere.

Inoltre, la legge conferisce agli ISP del Regno Unito il diritto di accelerare la velocità e persino di disconnettere gli utenti.

Tuttavia, gli ISP con non più di 400.000 abbonati sono esenti da questa legge.

Molti siti di condivisione di file popolari come RARBG e YTS sono bloccati dai principali ISP del Regno Unito. Ad oggi, oltre 2000 domini sono bloccati dagli ISP: puoi vedere un elenco completo qui.

Mancia: Se vuoi evitare di scaricare opere protette da copyright, ci sono molti siti con contenuti gratuiti e legali disponibili (opere con licenza di dominio pubblico o creative commons).

Quali paesi bloccano i siti di torrenting?

Un recente studio della Motion Picture Association (MPA) stima che almeno 42 paesi blocchino complessivamente oltre 4.000 siti di pirateria (oltre 8.000 domini effettivi).

Dei 42 paesi, 31 sono membri dell'Unione Europea (UE), tra cui Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna, Portogallo. Si stima che oltre 5.300 domini siano bloccati nell'UE.

Al di fuori dell'UE, Australia, Corea, Messico e Tailandia sono alcuni dei paesi che bloccano i siti Web di condivisione file.

Alcuni dei siti pirata più popolari bloccati sono:

  • 1337x (bloccato in 8 paesi)
  • LimeTorrents (bloccato in 6 paesi)
  • RARBG (bloccato in 7 paesi)
  • ThePirateBay (bloccato in 19 paesi)
  • Torrentz2 (bloccato in 7 paesi)
  • YTS (bloccato in 8 paesi)

Quali sono i paesi più sicuri per il torrenting?

Nella nostra ricerca sulle leggi sul copyright in tutto il mondo, abbiamo trovato solo un paese importante che può essere considerato in qualche modo sicuro per il torrenting: Svizzera.

Le leggi svizzere sul copyright consentono agli utenti svizzeri di Internet di scaricare legalmente tutta la musica e i film, purché sia ​​per uso personale e non per trarre profitto.

Inoltre, la legge svizzera stabilisce che il monitoraggio dei download peer-to-peer da parte di terzi, come gli ISP, è illegale.

A differenza di molti altri paesi, gli ISP svizzeri non sono tenuti a bloccare l'accesso ai siti dei pirati.

Spagna

Le leggi sul copyright in Spagna sono leggermente grigie, ma le autorità spagnole hanno ripetutamente affermato che i file di torrent per uso personale sono legali. Finché qualcuno non trarrà profitto da questa attività, non infrangeranno la legge.

Inoltre, i giudici spagnoli hanno dichiarato che i dati personali collegati a un indirizzo IP possono essere divulgati solo nell'ambito di un'indagine penale o per motivi di sicurezza pubblica.

Kodi vs Torrents: qual è la differenza?

Illustrazione della TV con il logo Kodi al centro

Molti lettori ci chiedono qual è la differenza tra Kodi e il torrenting.

In termini molto semplici, Kodi è un sistema operativo di streaming basato sulla tecnologia peer-to-peer (P2P). A differenza della tecnologia BitTorrent, il dispositivo su cui è in esecuzione il software Kodi esegue lo streaming dei dati anziché il download di file.

Inoltre, poiché scarichi qualsiasi file (a meno che non attivi attivamente i download), il tuo dispositivo non carica neanche alcun file.

Se stai cercando di utilizzare il software di streaming Kodi, vai alla nostra migliore guida VPN per Kodi.

Esistono altri strumenti per la privacy per P2P?

I servizi VPN non sono l'unico strumento che puoi utilizzare per eseguire il torrenting dei file in modo più sicuro; tuttavia sono i migliori secondo noi.

Vale la pena considerare le due alternative seguenti, sebbene presentino diverse limitazioni.

Proxy Socks5

Un proxy Socks5 è una connessione proxy che utilizza un tipo di protocollo più avanzato in grado di gestire connessioni P2P tracker e peer.

Mentre le connessioni proxy Socks5 sono utili per sbloccare i siti Web, non sono per la privacy. Questi proxy sono generalmente più veloci delle VPN ma, soprattutto, il tuo traffico non è crittografato, il che significa che il tuo ISP può ancora monitorare e registrare i tuoi download.

È importante sottolineare che non si dovrebbe MAI utilizzare un proxy HTTP (il tipo più comune di proxy "gratuito"). I proxy HTTP possono trasportare solo traffico HTTP non sicuro e non possono gestire connessioni peer. Questo perché le connessioni peer usano TCP, che è un protocollo diverso. La maggior parte dei client torrent ignora le impostazioni del proxy HTTP quando si connettono ai peer, che vedranno il tuo vero indirizzo IP. Ciò vanifica l'intero scopo dell'utilizzo di un proxy.

 TOR (The Onion Router)

Una tabella che confronta VPN e Tor.

Tor è un browser gratuito che anonima la tua navigazione web.

Nonostante sia un ottimo strumento per la privacy, Tor non è raccomandato per il torrenting, perché:

  • Tor è molto lento (di solito max. 1-5 Mbps)
  • Non supporta le connessioni UDP e quindi DHT (Distributed Hash Table) che si basa su UDP. I collegamenti magnetici non funzionano senza DHT
  • Non è una soluzione plug-and-play: le impostazioni del tuo client torrent dovranno essere modificate di conseguenza
Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me