La connessione a una rete WiFi pubblica senza prendere le precauzioni necessarie rischia di dare agli aggressori l'accesso alla tua attività di navigazione, i dettagli dell'account e molto altro. Scopri come rimanere al sicuro con questi 4 suggerimenti di sicurezza essenziali.

illustrazione di persone in un ambiente pubblico tramite wifi

Il WiFi pubblico ha cambiato il modo in cui lavoriamo, il modo in cui viaggiamo e anche il modo in cui comunichiamo. Con una rete globale in crescita di oltre 350 milioni di hotspot, il WiFi pubblico gratuito è diventato uno strumento necessario per milioni di utenti di Internet ogni giorno.

Aziende spesso esagerare i rischi del WiFi pubblico al fine di generare clic e vendere prodotti di sicurezza. In verità, il WiFi pubblico non è così pericoloso come è stato immaginato. Grazie all'ascesa di HTTPS, sarai più sicuro che mai su una rete aperta.

Ma il WiFi pubblico non è privo di rischi. Quando accedi a una rete non sicura senza prendere le precauzioni necessarie, rischi comunque di dare a un utente malintenzionato l'accesso a:

  • Attività di navigazione
  • Dati personali sensibili
  • Dettagli account & Le password
  • Conversazioni via email & messaggi

Tutte queste informazioni possono essere esposte se non si adottano misure per modificare il comportamento di navigazione o proteggere la connessione. Secondo un rapporto di Norton, 87% dei consumatori hanno messo i loro dati in pericolo quando si utilizza una rete WiFi pubblica.

Sia che tu sia connesso a una vera rete WiFi pubblica o un falso hotspot, l'utilizzo di una rete pubblica offre agli hacker più spazio intercettare e raccogliere i tuoi dati.

Pensa al tuo traffico Internet come a una conversazione: proprio come nella vita reale, parlare in pubblico è molto più suscettibile alle intercettazioni che a parlare in privato.

Non esagereremo con i potenziali pericoli o ti diremo di non usare mai il WiFi pubblico.

Invece, ti daremo un onesto malandato dei rischi legati all'utilizzo di reti WiFi pubbliche.

Tratteremo i reali problemi di privacy e sicurezza e spiegheremo quattro semplici passaggi per ridurre le possibilità di essere hackerati o di aver rubato i tuoi dati.

Cos'è il WiFi pubblico?

WiFi pubblico è un punto di connessione internet wireless gratuita disponibile a chiunque in una determinata area. Le reti pubbliche di solito avranno una password facilmente disponibile o nessuna password, il che significa nessuno può connettersi a loro.

Gli hotspot WiFi gratuiti si trovano di solito in luoghi pubblici affollati come negozi, ristoranti, aeroporti e hotel. La maggior parte degli utenti ora si aspetta di trovare una rete gratuita quasi ovunque vada, qualcosa che i cyber criminali usano a loro vantaggio.

È WiFi pubblico sicuro?

I pericoli del WiFi pubblico sono spesso esagerato nel tentativo di vendere prodotti di sicurezza. La verità è che, grazie all'ascesa dell'HTTPS, le reti WiFi pubbliche non sono mai state più sicure.

Schermata del titolo wifi pubblico

I pericoli del WiFi pubblico sono spesso sopravvalutati.

Una rete Wi-Fi pubblica è ferma intrinsecamente meno sicuro di una rete personale e privata perché non lo sai chi l'ha impostato o chi altro si sta connettendo ad esso.

Gli strumenti di intercettazione del traffico e intercettazione sono facilmente disponibili per l'acquisto online e la dimensione del mercato dei dati personali è in aumento ogni giorno. È ancora inquietantemente facile per un attaccante creare un falso hotspot WiFi per rubare le tue informazioni.

Secondo una recente indagine di Bloomberg, i criminali informatici stanno addirittura effettuando il check-in negli hotel solo per raccogliere i preziosi dati di rete:

"Il leader ha utilizzato l'hotspot del suo telefono per creare una nuova rete Wi-Fi, nominandola con il nome dell'hotel. In pochi minuti, sei dispositivi si erano uniti alla sua rete contraffatta, esponendo la loro attività su Internet agli hacker ".

Se una rete non ha password, tutto il traffico HTTP che fluisce da e verso quell'hotspot è in chiaro. Ciò significa che tutti i dati inviati dal tuo computer vengono trasmessi come testo normale.

La connessione a una rete WiFi pubblica non protetta ti rende vulnerabile a:

  • Attacchi Man-in-the-Middle (MitM)
  • Spoofing DNS
  • Hotspot falsi
  • Dirottamento della sessione

Il modo migliore per evitare questi pericoli è comprenderli. Nella sezione successiva, tratteremo i cinque rischi più comuni del WiFi pubblico.

Se desideri imparare a proteggerti, puoi saltare direttamente ai nostri 4 suggerimenti di sicurezza essenziali.

Quali sono i pericoli del WiFi pubblico?

1http & HTTPS

Molte compagnie VPN cercheranno di convincerti che le reti WiFi pubbliche sono sempre pericolose. Grazie a qualcosa chiamato HTTPS, questo non è esattamente vero.

HTTPS è l'acronimo di Hypertext Transfer Protocol Secure. È un'estensione crittografata del protocollo HTTP, uno standard Internet di base che consente di richiedere e caricare pagine Web.

Oltre alle funzioni di base di HTTP, HTTPS è progettato per proteggere vita privata e sicurezza di dati in transito.

HTTPS fornisce la crittografia tramite TLS (Transport Layer Security), che protegge la connessione tra un client (ad esempio un browser Web) e un server (ad esempio esempio.org). Ciò significa che qualsiasi connessione a un sito Web HTTPS è criptato, autenticato, e regolarmente controllato per integrità.

HTTPS rende molto più difficile per un utente malintenzionato intercettare le comunicazioni tra il browser e il sito Web che si sta visitando perché i dati sono non più in testo semplice.

Per verificare se il sito Web che stai visitando è crittografato con HTTPS, controlla l'URL nella barra degli indirizzi. Se è abilitato per HTTPS, vedrai un lucchetto nell'angolo in alto a sinistra.

Schermata di una barra degli indirizzi HTTPS.

Se ti connetti a un sito Web su WiFi pubblico che non si protegge da HTTPS, ti lasci completamente aperto agli attacchi. Qualsiasi terza parte può monitorare la tua attività di navigazione, vedere quali URL stai caricando e acquisire i dati che stai inviando.

Fortunatamente, fino al 94% del traffico attraverso i servizi di Google è ora crittografato con HTTPS. Ciò significa che la maggior parte dei siti Web visitati sarà protetta.

Puoi trovare un elenco di siti Web non conformi a HTTPS qui, molti dei quali ti saranno familiari.

2 Attacchi Man-in-the-Middle (MitM)

La prevalenza di HTTPS non rende il WiFi pubblico completamente sicuro. Soprattutto, non proteggerà le tue query DNS.

Se ti connetti a una rete WiFi non sicura, è possibile che un utente malintenzionato lo faccia intercettare le tue richieste DNS e inviarti a un server alternativo sotto il loro controllo. Questo è noto come attacco Man-in-the-Middle (MitM).

Tecnicamente, un attacco Man-in-the-Middle (MitM) si riferisce a qualsiasi scenario in cui una terza parte interrompe o altera la comunicazione tra due sistemi.

Quando si verifica un attacco MitM su WiFi pubblico, l'attaccante sta interrompendo la connessione tra il tuo computer e il server web stai provando a connetterti. Secondo un rapporto di intelligence sulle minacce di IBM, il 35% di tutte le attività online dannose inizia con un attacco MitM.

Gli attacchi Man-in-the-Middle possono presentarsi in molte forme, tra cui:

  • Spoofing DNS
  • Spoofing HTTPS
  • Attacco Man-in-the-Browser (MitB)
  • Hotspot falsi
  • Email di phishing

Su una rete non sicura, gli aggressori possono farlo alterare le parti chiave del traffico di rete, reindirizzare questo traffico, o iniettare contenuti dannosi in un pacchetto di dati esistente.

Un utente malintenzionato potrebbe visualizzare un sito Web falso o un modulo di accesso, sostituire i collegamenti con alternative dannose, aggiungere immagini e molto altro.

Gli hacker possono ingannare le persone per rivelare o modificare le loro password, esponendo informazioni altamente personali.

Gli attacchi MitM sono popolari perché lo sono a buon mercato, facile, e efficace. Tutto ciò di cui un hacker ha bisogno è un dispositivo come $ 99 WiFi Pineapple, un dispositivo tascabile che sembra un incrocio tra un'unità flash USB e un router WiFi.

foto di un dispositivo WiFi Pineapple, utilizzato dagli hacker per gli attacchi Man in the Middle

Il WiFi Pineapple da $ 99 consente praticamente a chiunque di sfruttare le reti pubbliche per raccogliere dati personali.

Questi semplici dispositivi consentono praticamente a chiunque di creare un falso punto di accesso WiFi ed eseguire un attacco MitM. Sono disponibili in commercio e venduti come standard nella maggior parte dei negozi di hardware.

Il Pineapple è stato inizialmente sviluppato da Hak5 come strumento per i tester di penetrazione. I pentester vengono assunti dalle aziende per testare o attaccare la propria rete al fine di evidenziare eventuali vulnerabilità.

WiFi Pineapple è in grado di interfacciarsi con centinaia di dispositivi alla volta. I ricercatori della sicurezza possono usarlo per eseguire attacchi multipli su reti WiFi pubbliche per vedere come funzionano e come proteggerli.

Gli sviluppatori forniscono persino guide complete per eseguire tali attacchi e forum per aiutarti se rimani bloccato.

Anche se questo lo rende uno strumento prezioso per i ricercatori, è anche uno strumento pericoloso nelle mani sbagliate. Gli aggressori possono facilmente utilizzare Pineapple per raccogliere dati personali sensibili da inconsapevoli utenti Wi-Fi pubblici.

Hackernoon condusse un esperimento usando un WiFi Pineapple e scoprì che 49 dispositivi si collegavano in un solo pomeriggio.

Puoi saperne di più sulla protezione dagli attacchi MitM nel prossimo capitolo di questa guida.

3DNS Spoofing

Lo spoofing DNS o "avvelenamento da cache DNS" è un tipo specifico di attacco Man-in-the-Middle progettato per distogliere il traffico da server legittimi e reindirizzalo verso server falsi. Questo tipo di attacco è particolarmente popolare su reti WiFi pubbliche non protette.

Le query DNS vengono inviate dal tuo dispositivo ogni volta che ti colleghi a un sito Web. Quando inserisci un URL nella barra degli indirizzi del browser, contatta innanzitutto a Server dei nomi DNS che trova l'indirizzo IP corrispondente (ad esempio 192.168.1.1) per il dominio (ad esempio esempio.com) che stai cercando.

Lo spoofing DNS è quando una terza parte cambia le voci nella cache del resolver di un nameserver DNS. È come cambiare il numero di telefono in una directory: se qualcuno modifica la voce per "esempio.com", qualsiasi utente che tenta di accedere a quel sito Web verrebbe inviato a un indirizzo IP diverso specificato dall'hacker.

Esistono due motivi principali per cui un utente malintenzionato potrebbe eseguire questa operazione:

  • Per lanciare un attacco "denial of service" (DDoS). Un utente malintenzionato potrebbe modificare l'indirizzo IP elencato per un dominio comune come Google.com al fine di deviare un'enorme quantità di traffico verso un altro server. Se il server alternativo non è in grado di gestire volumi così elevati, spesso può rallentare o addirittura arrestarsi. Questo tipo di attacco DDoS può abbattere interi siti Web.

  • reindirizzamento. Le voci DNS danneggiate possono essere utilizzate per deviare le vittime su siti Web fraudolenti. Gli aggressori lo usano per inviare utenti a siti di phishing che sembrano quasi identici alla destinazione prevista. Questi siti Web sono progettati per indurre gli utenti a immettere dati sensibili come i loro nome utente e parola d'ordine.

La maggior parte degli attaccanti sceglierà di configurare il proprio proprio nameserver DNS dannoso. Possono quindi utilizzare diverse strategie per distribuire malware del cambia DNS al computer, smartphone o router WiFi di un utente.

Il malware del cambia DNS modifica le impostazioni del dispositivo per indirizzare le query DNS al server dannoso dell'hacker. L'aggressore può quindi deviare il traffico di siti Web legittimi verso siti Web di malware e phishing.

Il codice per il malware del cambia DNS si trova spesso negli URL inviati tramite e-mail di spam. Queste e-mail tentano di spaventare gli utenti facendo clic sull'URL fornito, che a sua volta infetta il loro computer. Anche gli annunci pubblicitari e le immagini, sia nelle e-mail sia nei siti Web non affidabili, possono indirizzare gli utenti a questo codice.

Oltre al dispositivo stesso, anche gli aggressori possono farlo router di destinazione con lo stesso DNS che modifica il malware. I router possono ignorare le impostazioni DNS di un dispositivo, il che rappresenta una minaccia particolare per gli utenti connessi alle reti WiFi pubbliche.

4 Hotspot falsi & Attacchi gemelli malvagi

foto di nomi wifi pubblici sospetti

Hotspot falsi o "attacchi Twin Evil" sono tra le minacce più comuni e più pericolose sulle connessioni WiFi pubbliche.

Un utente malintenzionato imita semplicemente una rete WiFi pubblica con un nome apparentemente legittimo come "Free_Cafe_WiFi" e attende che le loro vittime si connettano.

Gli hacker meno sofisticati possono persino scegliere nomi come "INTERNET GRATUITO" nel tentativo di attirare le persone. Un attacco Evil Twin è molto facile da eseguire: puoi vedere questo bambino di sette anni farlo in 11 minuti.

WiFi Pineapples include anche la capacità nativa di scansionare attivamente i segnali SSID. Questi segnali vengono utilizzati dai telefoni per trovare e connettersi reti WiFi conosciute, e può essere facilmente copiato da terze parti dannose.

Ciò significa che chiunque può avere una WiFi Pineapple può farlo ingannare il tuo telefono o laptop connettersi a una pericolosa rete WiFi semplicemente trovandosi nelle vicinanze. Sembra all'utente come se fosse connesso a una rete familiare a cui era precedentemente connesso.

È incredibilmente facile innamorarsi di un falso hotspot WiFi. Alla Convention repubblicana degli Stati Uniti del 2016, oltre 1200 persone si sono connesse a pericolose reti WiFi gratuite perché avevano preso di mira nomi come "I Vote Trump! Internet gratuito. "Questo è costato loro i loro dati sensibili, e-mail e messaggi.

In effetti, il 68% degli utenti alla convention ha esposto le proprie identità attraverso il WiFi pubblico in qualche modo. Si trattava di reti fasulle istituite in un test di Avast per evidenziare il WiFi pubblico, ma le conseguenze avrebbero potuto essere gravi.

Prestare sempre attenzione alla connessione automatica a una rete, in particolare se il nome o la posizione sembrano sospetti.

Dirottamento della sessione

Il dirottamento di sessione è un tipo di attacco Man-in-the-Middle che consente a terze parti maligne di guadagnare pieno controllo dei tuoi account online.

Gli aggressori possono utilizzare questa tecnica per rilevare la connessione tra il dispositivo e un altro computer. Potrebbe trattarsi di un server Web, un'applicazione o un sito Web con un modulo di accesso.

Le "sessioni" sono stati temporanei stabiliti tra due dispositivi comunicanti. La sessione serve per autenticare le due parti e consente di avere dettagli sulla loro comunicazione cingolato e immagazzinato.

Le sessioni vengono stabilite utilizzando vari protocolli di autenticazione che assicurano che le due parti sappiano chi sono. Ciò include un "cookie di sessione" HTTP - un file contenente dettagli sulla tua interazione con il server web.

Quando accedi a un sito web ti viene assegnato un cookie di sessione. Mentre navighi sul sito Web, il server continuerà a chiedere al tuo computer di autenticarsi rinviando questo cookie.

Il dirottamento di sessione sfrutta questi cookie. Il web server con cui stai interagendo si basa sul cookie di sessione per identificare e autenticare il tuo dispositivo: se viene rubato, il ladro può anche rubare la tua identità.

I cookie di sessione più preziosi sono quelli inviati agli utenti che accedono altamente sicuro siti.

Grazie a queste informazioni, un utente malintenzionato potrebbe:

  • Acquista beni a tuo nome
  • Sposta denaro tra i conti
  • Modifica i dettagli di accesso
  • Ti blocca fuori dai tuoi account

Gli hacker possono rubare i cookie di sessione in vari modi. In genere, infettano il dispositivo di un utente con software dannoso che registra le informazioni sulla sessione e invia i cookie pertinenti all'attaccante.

Su una rete non protetta, gli aggressori possono anche utilizzare un software specializzato chiamato "sniffer di sessione" per identificare e intercettare il token di sessione.

Il software per lo sniffing è incredibilmente facile da accedere nonostante lo sia illegale usarlo per intercettazioni e snooping dei dati. I più diffusi software di sniffing del passato includono Ethereal, FaceNiff e Firesheep.

Il modo più efficace per proteggersi dal dirottamento della sessione è evitare reti WiFi non sicure. Sei molto più vulnerabile al dirottamento se invii tutti i cookie di sessione non crittografati attraverso una rete gratuita.

In generale, il dirottamento della sessione non dovrebbe essere possibile se ci si connette a un sito Web utilizzando una connessione HTTPS, poiché i cookie saranno protetti da un livello di crittografia.

Detto questo, gli hacker intelligenti possono indurre il tuo browser a visitare una versione HTTP di un sito Web in un processo chiamato spoofing HTTP e quindi lanciare un attacco con metodi convenzionali.

Come rimanere al sicuro su WiFi pubblico: 4+ consigli di sicurezza

Questo capitolo spiegherà quattro semplici passaggi che puoi seguire per ridurre le possibilità di essere violato o di aver rubato i tuoi dati su una connessione WiFi pubblica.

L'illustrazione di un uomo si è collegata al wifi pubblico mentre viaggiava.

1 Cambia il tuo comportamento di navigazione

Le reti WiFi pubbliche più pericolose sono quelle non richiede una password per aderire.

Tendiamo a gravitare verso queste reti perché sono comuni e super convenienti, ma aumentano drasticamente il rischio di una grave violazione.

Se devi utilizzare il WiFi pubblico, scegli una rete protetta da password.

Se non riesci a trovare una rete aperta di cui ti fidi, vale la pena considerare di utilizzare la tua piano dati mobile anziché. Questa opzione è molto più sicura e può essere trovata nel menu Impostazioni sul tuo dispositivo. Sia Apple che Android hanno utili guide che spiegano come farlo.

Se è assolutamente necessario connettersi a una rete aperta, assicurarsi di limitare la tua attività per evitare qualsiasi tipo di comportamento che potrebbe coinvolgere i tuoi dati personali.

Evita l'online banking o lo shopping su siti come eBay o Amazon. Se qualcosa comporta transazioni finanziarie o l'invio di dati personali, stai alla larga.

Per evitare hotspot falsi, è anche buona norma chiedere a un membro dello staff qual è il nome WiFi se ci si trova in un ristorante o in un hotel, soprattutto se ci sono reti con nomi simili nelle vicinanze.

2 Modifica le impostazioni del dispositivo

Ci sono alcune semplici modifiche che puoi apportare ai tuoi dispositivi che li renderanno molto meno suscettibili agli attacchi.

Disattiva la connessione WiFi automatica

Una delle prime cose che puoi fare è disattivare le connessioni automatiche. Ciò ti aiuterà a evitare la connessione a hotspot aperti casuali.

Per disattivare le connessioni WiFi automatiche su Windows:

  1. Vai al menu Impostazioni.
  2. Fai clic su Rete & Internet > Wi-Fi > Gestisci reti conosciute.
  3. Fai clic con il pulsante destro del mouse su qualsiasi rete a cui non desideri connetterti automaticamente.
  4. Seleziona "Proprietà" e deseleziona l'opzione "Connetti automaticamente nell'intervallo".

screenshot di come disabilitare le connessioni WiFi su Windows

Come disabilitare le connessioni WiFi automatiche su Windows.

Per disattivare le connessioni WiFi automatiche su un Mac:

  1. Vai al menu Preferenze di Sistema.
  2. Seleziona rete'.
  3. Sul lato sinistro, selezionare qualsiasi rete a cui non si desidera connettersi automaticamente.
  4. Deseleziona la casella accanto a "Unisciti automaticamente a questa rete".
  5. Fai clic su "Applica".

Schermata di come disabilitare le connessioni WiFi automatiche su un Mac

Come disabilitare le connessioni WiFi automatiche su un Mac.

Per disattivare le connessioni WiFi automatiche su un iPhone:

  1. Vai al menu Impostazioni.
  2. Tocca l'opzione "WiFi".
  3. Seleziona qualsiasi rete a cui non desideri connetterti automaticamente.
  4. Attiva / disattiva l'interruttore "Auto-Join" per impedire la connessione automatica.

È bene prendere l'abitudine di eliminare le reti WiFi pubbliche dal proprio dispositivo. Mantenere una cronologia WiFi snella aiuta a evitare la possibilità di connettersi a un falso punto di accesso in seguito.

È inoltre consigliabile disattivare la condivisione di file, Bluetooth e AirDrop sul dispositivo a meno che non si intenda utilizzarlo in modo specifico. Avere tutto il tempo non è necessario e aumenta il rischio che i file infetti da malware possano penetrare nel tuo sistema.

Abilita il tuo firewall

Un firewall è una funzione di sicurezza della rete che monitora il traffico che fluisce verso o dalla rete. Consente o blocca il traffico in base a una serie di regole di sicurezza predefinite.

Il firewall funzionerà per impedire l'accesso non autorizzato o dannoso al tuo dispositivo.

La maggior parte dei computer ora include un firewall integrato.

Se non sei sicuro che il tuo firewall sia attivo o meno, vale la pena verificarlo.

Per abilitare il firewall su un Mac:

  1. Apri il menu Preferenze di Sistema.
  2. Scegli "Sicurezza & Privacy’.
  3. Seleziona la scheda "Firewall" nella parte superiore della pagina.
  4. Sblocca la finestra facendo clic sul lucchetto nell'angolo in basso a sinistra.
  5. Fai clic su "Attiva firewall" per abilitare il firewall.

Schermata di come abilitare il firewall su un Mac

Come abilitare il firewall su un Mac.

Per abilitare il firewall su Windows:

  1. Apri il menu Start e vai su Impostazioni.
  2. Scegli "Sicurezza & Privacy’.
  3. Scegli "Aggiorna" & Sicurezza'.
  4. Seleziona "Sicurezza di Windows" e poi "Firewall & Protezione della rete ".
  5. Assicurati che il firewall sia attivo.

screenshot di come abilitare il firewall su Windows

Come abilitare il firewall su Windows.

Aggiornamenti software

È importante che ti ricordi di mantenere il tuo computer, laptop o telefono il più aggiornato possibile. Fortunatamente, la maggior parte degli aggiornamenti software sono abilitati automaticamente.

Gli aggiornamenti software di solito contengono patch di sicurezza. Rimanere aggiornati ti proteggerà dalle vulnerabilità note che gli hacker possono facilmente sfruttare.

È possibile attivare un aggiornamento software falso sul tuo computer se sei su una rete pubblica. Per questo motivo, non dovresti mai scaricare gli aggiornamenti software tramite WiFi pubblico, in particolare se la finestra di avviso viene visualizzata mentre ti trovi su quell'hotspot.

Assicurati di disconnetterti e controllare gli aggiornamenti quando sei su una connessione sicura e privata.

3 Applicazioni di sicurezza & estensioni

Oltre alle impostazioni del tuo dispositivo, ci sono alcune applicazioni, estensioni e servizi extra che vale la pena scaricare per migliorare la tua sicurezza sulle reti WiFi pubbliche.

HTTPS Everywhere è una fantastica estensione gratuita per browser sviluppata dalla Electronic Frontier Foundation in collaborazione con The Tor Project. È disponibile su Chrome, Firefox e Opera e spingerà i siti Web a utilizzare connessioni HTTPS sicure ove possibile.

Se stai utilizzando Firefox, anche DNS su HTTPS farà molto per proteggerti. Abbiamo visto che le richieste DNS sono ancora esposte durante le connessioni HTTPS; DNS over HTTPS (DoH) cerca di coprire quelle crepe crittografando le tue query DNS.

Puoi trovare le impostazioni DNS su HTTPS nelle impostazioni "Rete" sul tuo browser Firefox.

screenshot dell'impostazione Abilita DNS su HTTPS su Firefox

L'impostazione "Abilita DNS su HTTPS" su Firefox

Mentre DNS su HTTPS è attualmente disponibile solo su Firefox, Microsoft sta cercando di aggiungerlo anche a Windows. I sostenitori della privacy in tutto il mondo stanno anche sostenendo il suo lancio sul maggior numero possibile di browser e piattaforme.

Vale anche la pena investire in alcuni software di sicurezza affidabili come MalwareBytes. Questi prodotti offriranno protezione da virus e ransomware insieme alla possibilità di ripulire completamente il sistema da qualsiasi malware o spyware che potresti aver già raccolto.

Abilitare l'autenticazione a due fattori sui tuoi account farà anche molto per proteggerti dal furto di dati. Ciò significa che anche se un utente malintenzionato riesce a compromettere nomi utente e password, non sarà in grado di accedere al tuo account senza un codice di verifica aggiuntivo.

Puoi saperne di più sulle migliori estensioni del browser per la privacy e la sicurezza nella nostra guida ai browser privati.

4Reti private virtuali (VPN)

Schermata di Express VPN sul desktop con posizioni dei server

Schermata di ExpressVPN con elenco delle posizioni dei server.

Se usi regolarmente le reti WiFi pubbliche, una rete privata virtuale (VPN) è senza dubbio il miglior investimento che puoi fare per la sicurezza e la tranquillità.

Le VPN funzionano creando un tunnel sicuro tra il dispositivo e un server VPN privato. Questo server inoltra quindi il tuo traffico al sito Web o all'applicazione che stai visitando.

Le VPN impediscono ai provider di servizi Internet (ISP) di tracciare la tua attività di navigazione e impediscono anche a hacker e terze parti di intercettare il tuo traffico. Se qualcuno monitora la tua connessione, vedrà solo lettere e numeri inutili.

In breve, una VPN manterrà la tua navigazione sicura crittografia il tuo traffico internet, instradamento attraverso un tunnel sicuro, e mascheratura il tuo vero indirizzo IP.

Una VPN affidabile affronterà efficacemente tutte le potenziali minacce che abbiamo citato in questa guida, indipendentemente dalla rete su cui ti trovi.

Vale la pena notare che non tutte le VPN sono create allo stesso modo. Alcuni servizi offrono una protezione più forte di altri, mentre alcuni servizi gratuiti possono effettivamente presentare un rischio per la sicurezza.

In generale, una VPN di alta qualità offrirà velocità elevate, funzionalità di sicurezza avanzate e una politica di non registrazione trasparente. Assicurati di cercare il tuo provider sicurezza tecnica, Giurisdizione, e politica sulla riservatezza prima di fidarti dei tuoi dati personali.

Se sei davvero preoccupato per la tua sicurezza e privacy, dovresti utilizzare una VPN basata su abbonamento che è stata testata e rivista in modo indipendente.

Non abbiate paura del WiFi pubblico

Nella nostra fretta di connetterci alle applicazioni di cui abbiamo bisogno, è naturale gravitare verso il WiFi pubblico. È facile e gratuito ed è disponibile quasi ovunque.

HTTPS e TLS hanno reso molto più difficile per gli hacker intercettare e sfruttare i tuoi dati. Detto questo, con solo un laptop, un software gratuito e un WiFi Pineapple, rimarrai stupito di quanti danni si possono fare.

Le soluzioni più semplici sono spesso le più efficaci. Se sei adeguatamente preparato, il WiFi pubblico non rappresenta un rischio enorme per gli utenti occasionali. Investi in una VPN affidabile e consolida la tua sicurezza controllando le tue impostazioni ed essendo sensibile ai dati che esponi su una rete aperta.

Brayan Jackson Administrator
Candidate of Science in Informatics. VPN Configuration Wizard. Has been using the VPN for 5 years. Works as a specialist in a company setting up the Internet.
follow me